Berlusconi cerca Alfano e Meloni "In Sicilia vinciamo solo se uniti"


13 Agosto 2017 - 10:06 19.009

L'INTERVISTA

Berlusconi cerca Alfano e Meloni
"In Sicilia vinciamo solo se uniti"

Secco il rifiuto di Giorgia Meloni che dice ancora una volta no a qualsiasi alleanza con Alfano.

PALERMO - "Ad Alfano e Meloni faccio solo un appello, che mi pare essenziale. Pensiamo al bene della Sicilia e al futuro dei siciliani". A dirlo è il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, spiegando che "il teatrino della politica, le tattiche, le schermaglie vengono molto dopo", e sottolinea che la vittoria del centrodestra alle elezioni regionali dipende dall'unità.

"Io per la Sicilia ho un sogno - racconta Berlusconi in un'intervista al Mattino -: che si componga un centrodestra coerente e inclusivo", in grado di dar vita "non a una serie di slogan vuoti come fanno i grillini, ma a un progetto che in cinque anni trasformi il volto di questa terra bellissima e difficile. Le nostre probabilità di successo in Sicilia dipendono da questo".

Quanto al nome, "abbiamo la possibilità di scegliere fra più candidati di altissimo livello. Sceglieremo alla fine chi ha più possibilità non solo di vincere ma di ben governare".

Non si è fatta attendere la risposta della leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, che in Sicilia ha già scelto di appoggiare il candidato Nello Musumeci: "Voglio rispondere all'appello all'unità con Alfano che Berlusconi mi lancia dalle pagine de 'il Mattino'. Sono d'accordo sul fatto che occorra costruire un centrodestra capace di rappresentare lo scontento e il cambiamento - ha detto Giorgia Meloni - ma considero impossibile farlo insieme a chi governa la Sicilia insieme a Crocetta e l'Italia insieme a Renzi. Per come la vedo io, è questo il teatrino della politica che nausea gli elettori, non certo chi chiede serietà e coerenza".


13 Agosto 2017 - 10:06 19.009