Incontro alla seconda circoscrizione "Brancaccio simbolo di Palermo"


29 Aprile 2018 - 20:25

Le parole del sindaco Orlando

Incontro alla seconda circoscrizione
"Brancaccio simbolo di Palermo"

Annunciati diversi interventi. Terrani: "Puntare sul disinquinamento della costa sud".

PALERMO - Lo spostamento del mercatino di via Di Vittorio, il potenziamento dei controlli sull'abusivismo commerciale, la chiusura della Villetta Bennici nelle ore notturne per evitare atti vandalici e la pulizia dell'alveo dell'Oreto. Sono alcuni dei provvedimenti decisi nel corso di un incontro tenutosi nella seconda circoscrizione e a cui hanno partecipato, tra gli altri, il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, gli assessori, i presidenti delle aziende partecipate, la commissione attività produttive del consiglio comunale. Nel corso dell'incontro l'assessorato all'Ambiente ha confermato che, terminato il periodo di nidificazione degli uccelli, si procederà a un nuovo intervento di pulizia dell'alveo dell'Oreto, mentre Orlando ha comunicato che analogamente a quanto già deciso per altri quartieri "sarà emessa una ordinanza per la collocazione di una isola ecologica in via dei Picciotti e che anche nella zona della costa Sud arriverà presto il servizio di raccolta differenziata 'porta a porta' secondo il calendario prefissato dalla Rap".

Ulteriori interventi di pulizia e recupero saranno realizzati nelle aree verdi una volta che il Consiglio avrà approvato il regolamento per gli orti condivisi. Ancora sul fronte della vivibilità, è stato confermato che nelle aree adiacenti la rotonda Norman Zarcone saranno realizzati dei progetti finanziati attraerso il Patto Sud, per la collocazione di panchine e aree giochi per bambini. Per la Costa sud sviluppo e correlato alla definizione del PUDM in fase di progetto mentre per il Parco Libero Grassi la Regione si è impegnata a redigere la analisi del rischio per avviare la restituzione all'uso pubblico, appostando le relative somme nel bilancio regionale.

Commentando l'incontro, il Sindaco ha sottolineato come "a Brancaccio come a Sferracavallo e come al Politeama si conferma che ogni zona della città, ogni quartiere esprime tutta Palermo, esprime i bisogni, le speranza e le potenzialità di tutta la nostra comunità. Brancaccio è ancor di più simbolo della nostra città, con il suo intrecciarsi inevitabilmente alla vita e al martirio del Beato Pino Puglisi, simbolo di dolore e violenza subita ma anche simbolo della speranza e della possibilità di riscatto sociale e umano. Gli incontri della giunta con il territorio - ha concluso Orlando - vedono una sempre crescente partecipazione di cittadini e associazioni, segno del fatto che sono giustamente percepiti come momenti importanti di confronto, dialogo e possibilità di assumere insieme decisioni importanti".

All'incontro ha partecipato anche il consigliere Comunale e capogruppo del Movimento 139 Sandro Terrani: "Questi momenti di incontro e confronto con i cittadini sono importanti - ha affermato - perché soltanto con chi vive le difficoltà di un territorio come quello di Brancaccio si può veramente costruire un futuro diverso e di prospettiva. Soprattutto va sottolineata l'opera compiuta fino ad oggi dal Centro Padre Nostro, presieduto da Maurizio Artale e da tutti gli operatori del Centro, che ogni giorno - ha aggiunto - continuano quell'opera di cambiamento delle coscienze e formazione culturale contro ogni tipo di sopraffazione e violenza. Fondamentale per il rilancio economico e turistico della seconda circoscrizione, ma anche dell'intera città, è il disinquinamento delle acque della costa Sud - ha aggiunto - che va da  Sant'Erasmo fino ad Acqua dei Corsari". Terrani ha poi annunciato l'avvio del progetto per la realizzazione di un asilo nido su un terreno ceduto per 99 anni dal Comune: "Si tratta di una bella notizia - ha affermato -. Sorgerà su un'area adiacente alla rotonda Norman Zarcone con fondi della Fondazione Giovanni paolo II di Firenze e del Centro Padre Nostro". La struttura fornirà 12 posti gratuiti alle famiglie bisognose del quartiere.


29 Aprile 2018 - 20:25