Carabinieri, concorso per duemila allievi


il 17 Maggio 2018 - 19:02

Lavoro

Carabinieri, concorso
per duemila allievi

Come partecipare al bando.

L’arma dei carabinieri bandisce un concorso per il reclutamento di 2000 allievi carabinieri in ferma quadriennale. Entro il 14 giugno occorre fare richiesta di ammissione. Il concorso è riservato a coloro che abbiano già svolto una esperienza come volontari nell’esercito o nelle forze dell’ordine. 1056 posti sono destinati ai giovani che hanno fatto un anno come volontari in forma prefissata (Vfp1), 452 posti sono riservati ai Vfp4 in servizio o a tutti i volontari in congedo e 460 posti per quelli che sono già allievi carabinieri e non hanno compiuto 26 anni. Infine, 32 posti sono riservati ai concorrenti che posseggano un attestato di bilinguismo e cioè di lingua italiana e tedesca. 80 tra i vincitori poi saranno scelti per formarsi e specializzarsi in materia di tutela ambientale, forestale e agroalimentare. I non vincitori del concorso potranno inoltre sperare nel fatto che siano aggiunti fondi per nuovi arruolamenti da questa graduatoria.

Come in ogni concorso i candidati devono rispondere a dei requisiti di carattere generale. Devono godere dei diritti civili e politici, essere diplomati alla scuola superiore (se Vfp1 o Vfp4) o prossimi al diploma (per gli allievi carabinieri o per i candidati con attestazione). Occorre essere incensurati e non essere stati sottoposti a misure di prevenzione. È necessario avere l’idoneità psicologica e fisica nonché l’attitudine alla carriera nell’arma. Infine, non bisogna versare in situazioni di incompatibilità con l'acquisizione o la conservazione dello status di carabiniere. Se gli aspiranti allievi sono minori, devono avere il consenso dei genitori.

I candidati dovranno, anzitutto, svolgere la prova scritta. Dalle prove scritta si redigeranno delle graduatorie per ciascuna riserva dei posti. Per le prime due categorie saranno scelti per continuare le prove in numero pari a più del doppio dei candidati. Per la terza categoria saranno selezionati 1600 candidati e infine passeranno solo in 100 per l’ultima riserva per cui sono banditi 32 posti . Chi passerà questo primo passaggio, sarà sottoposto prima alle prove di efficienza fisica poi agli accertamenti psico-fisici e a quelli attitudinali. I concorrenti saranno dovranno fare numerose visite mediche, gli esami del sangue e gli esami per controllare l’uso di sostanza stupefacenti o di alcolici. Potrebbero anche essere disposti esami radiologici, mentre le donne dovranno fare una visita ginecologica. Infine, l'ultimo passaggio concorsuale, prima della graduatoria finale sarà la valutazione dei titoli.

IL BANDO

 


il 17 Maggio 2018 - 19:02