Web Tv e Università Tre posti in palio


il 30 Maggio 2018 - 14:52

Lavoro

Web Tv e Università
Tre posti in palio

Ecco il bando.

PALERMO- L’Università di Catania assume tre dipendenti a tempo pieno per un contratto annuale prorogabile di due anni per collaborare con la Web Tv dell’ateneo. Due dei tre assunti saranno inseriti nell’area tecnica amministrativa con la posizione economica C1 e un contratto da 18mila euro circa. L’altro dipendente avrà una posizione economica D1 e un contratto da 21 mila euro circa. Il bando per l’assunzione delle due unità prevede che i candidati sappiano montatore audio e video con l’utilizzo dei programmi di post produzione, dovranno essere capaci di effettuare riprese-cameraman e di coordinarsi con la regia televisiva nel corso delle riprese in diretta.

Il bando per un solo posto di lavoro prevede invece che partecipino candidati che vogliano ricoprire il ruolo di autore e regista dei programmi che saranno mandati in onda. Questo dovrà infatti occuparsi dell’ideazione, della sceneggiatura, della regia e del montaggio dei prodotti televisivi. Per partecipare ai concorsi, che scadono il prossimo 11 giugno, occorre avere i requisiti generali previsti in genere dai bandi pubblici. Per il concorso da autore e regista bisogna possedere una laurea anche triennale in Scienze della comunicazione, in Discipline delle arti figurative, della musica e dello spettacolo o il diploma accademico presso un istituto di Alta Formazione artistica musicale e coreutica.

La laurea invece non è richiesta per i due candidati alle mansioni di operatori audio visivi. Per essi è necessario essere diplomati ed avere una comprovata frequenza di qualificati corsi semestrali di specializzazione professionale in ambito audiovisivo, cinematografico e multimediale.

In ambedue i concorsi, saranno valutati i titoli presentati dai candidati che saranno sottoposti a una prova d’esame. Questa consisterà in un colloquio  volto a conoscere la legislazione universitaria e le principali regole dell’ateneo etneo. Poi occorrerà dimostrare di conoscere la teoria e le tecniche cinematografiche e televisive, i programmi di montaggio e le apparecchiature e le applicazioni informatiche più diffuse. Infine sarà verificato che i candidati conoscano l’inglese.

Qui il bando


il 30 Maggio 2018 - 14:52