Comprare casa con 200mila euro? Palermo la città più conveniente


il 01 Luglio 2018 - 05:30

Il report

Comprare casa con 200mila euro?
Palermo la città più conveniente

Nel capoluogo con quel budget si acquista una casa fino a 174mq. Ecco in quali zone del capoluogo i prezzi sono più alti o più abbordabili.

PALERMO - A Palermo comprare casa conviene. Lo dice uno studio di Gruppo Tecnocasa che, in un proprio report sul mercato immobiliare del secondo semestre del 2017, disegna la casa acquistabile con 200mila euro nelle principali città italiane. A Palermo con questo budget si può comprare un appartamento esteso 174 metri quadrati. Il costo medio di una casa non nuova si assesta così a 1150 euro al metro quadro.

Per capire meglio il dato è possibile fare un’analisi comparata. Con gli stessi soldi, ad esempio, a Roma si compra un appartamento di 68 metri quadrati, a Milano di 71 mq, mentre a Napoli, prima città del Sud in classifica per costo, con 200mila euro vengono 95 mq di casa. Gli appartamenti si restringono ulteriormente se si trovano in centro. A Roma, così, con 200mila euro viene un appartamentino di 37 metri quadri. 
Se comprare casa conviene rispetto al resto d’Italia, il dato storico ci dice che l’acquisto immobiliare nel capoluogo siciliano conviene meno rispetto al passato. Nel secondo semestre del 2017 s registra una crescita percentuale dei prezzi pari all’1,3%.

Il costo a metro quadrato degli appartamenti medio usati rivela che le zone più gettonate sono Passo di Rigano con 1800 euro al mq e la zona via Libertà-Politeama e Pacinotti–Lancia di Brolo con 1700 euro al mq. Terza classificata l’area di via Empedocle Restivo con costi pari a 1650 euro che distacca di poco la zona che include le vie Belgio, Strasburgo e dei Nebrodi dove gli appartamenti hanno un costo di 1600 euro al metro quadrato.

In pieno centro storico un immobile costa mediamente 1140 euro a mq. Un prezzo modico, alla luce del fatto che in centro, le uniche case più convenienti sono in zona Olivuzza (980€ al mq) e le più costose sono in zona via Guglielmo Marconi, con un valore a metro quadrato di 1375 euro. I prezzi si mantengono generalmente sopra i mille euro. Scendono sotto questa soglia nella zona Corso dei Mille- Messina Marine (900€ al mq), a Partanna Mondello (850€ al mq), in corso Tukory (800€ al mq), in via Messina Marine (750€ al mq), a Brancaccio (700€ al mq) e nella zona Ciaculli-Costa verde (500 € al mq). 

Ma chi compra casa In Sicilia? In ossequio alla tradizione che vede la casa di proprietà come un bene primario, nell’Isola, si cerca casa soprattutto per stabilirvi la propria abitazione principale. Il 68,4% degli acquirenti ha fatto questa scelta. Si è tenuto il 23,8% degli acquisti, invece, per iniziare un investimento immobiliare mentre il restante 7,8% ha comperato casa in Sicilia per venirci a passare le vacanze.

Dal punto di vista anagrafico il report di Tecnocasa dice che il 58,7% degli acquisti è tenuto da giovani con un’età fra i 18 e i 44 anni. Mentre la rimanente fetta di acquisizioni è divisa nelle fasce più alte di età con percentuali che oscillano fra il 16,6% della fascia fra 45 e 54 anni e 9,8% degli acquisti per la fascia di acquirenti con più di 65 anni. Cercano casa principalmente le coppie con figli, il 46,1%. Seguono le coppie senza figli che coprono una fetta di mercato pari al 33,3%. I single che acquistano casa, invece, sono il 25,1%. Ultimo dato è quello del motivo delle vendite immobiliari. La causa primaria di cessione del patrimonio è la reperibilità di liquidità (63,8%). Il 22,3% vende casa per acquistare una abitazione migliore e infine il 13,9% dei venditori, mette in vendita casa per trasferirsi in altri quartieri o in altre città.


il 01 Luglio 2018 - 05:30