"Voglio un casinò a Mondello" 'Pazza idea' dalla circoscrizione


il 19 Novembre 2013 - 10:59

palermo, PROPOSTA Del presidente GOTTUSO

"Voglio un casinò a Mondello"
'Pazza idea' dalla circoscrizione

L'Ars discute dell'opportunità di aprire un casinò anche nel Palermitano e dal presidente della Settima circoscrizione, Pietro Gottuso, arriva la proposta: "Facciamolo a Mondello, non abbiamo niente da invidiare a Cefalù".

PALERMO - Roulette, slot machine e tappeti verdi di black jack e baccarà. Il fascino del casinò non è certo una novità, così come la voglia tutta siciliana di riaprire anche nell’Isola tante piccole Las Vegas che portino turisti e soldi sul modello di quanto già succede a Sanremo, Venezia e Campione d’Italia. Una mania per il gioco d’azzardo e il suo business che, ad ogni cambio di legislatura, ritorna all’Ars che da decenni parla di riaprire il casinò di Taormina.

E nel dibattito di Palazzo dei Normanni è spuntata anche l’ipotesi di aprirne uno nel Palermitano, con tanto di emendamento presentato da Lino Leanza e approvato in commissione e che adesso arriverà, insieme al ddl, in Aula. Il governo non ha fatto mistero di voler puntare su Cefalù, ma a sorpresa spunta anche un’altra proposta: perché non aprirlo a Mondello? Cosa ha in meno la borgata marinara? Ad avanzare la candidatura Pietro Gottuso, presidente della Settima circoscrizione, che ha anche inviato una lettera al ministro dell’Intero Angelino Alfano, al governatore Rosario Crocetta e al sindaco Leoluca Orlando.

“Avevo già avanzato una simile richiesta nel 2009 - spiega Gottuso - senza però avere risposta. Penso che adesso, però, i tempi siano maturi visto il lavoro che sta facendo l’Assemblea regionale e, dato che si parla di aprirne uno a Taormina e uno nella parte occidentale dell’Isola, ho pensato a Mondello. Una simile struttura porterebbe sviluppo, lavoro e investimenti e gli imprenditori potrebbero stringere accordi col Comune per le infrastrutture necessarie”. E il presidente della circoscrizione assicura di averne già parlato al primo cittadino: “Ho incontrato recentemente Orlando illustrandogli la mia proposta - rivela Gottuso - e mi ha detto che sarebbe un’iniziativa da città metropolitana, mi è sembrato anche contento. E proprio la città metropolitana deve essere il nostro obiettivo”.

La concorrenza, però, resta e non è da poco: Cefalù è un centro turistico di grande livello. “Mondello però è a Palermo - dice Gottuso - è più vicina all’aeroporto, ha un suo porto turistico ed è collegata meglio da un punto di vista infrastrutturale. Cefalù è bella, certo, ma Mondello con il suo golfo, le sue riserve e le ville Liberty non è da meno. Noi ci crediamo”.

 


il 19 Novembre 2013 - 10:59