Ricomincia la protesta anti rom Ancora off limits la villa confiscata


10 Agosto 2018 - 13:09

Palermo

Ricomincia la protesta anti rom
Ancora off limits la villa confiscata

Secondo giorno di protesta in via Felice Emma.

PALERMO - Prosegue il presidio anti-rom da parte di un gruppo di residenti in via Felice Emma, davanti alla villa confiscata dalla mafia che il comune di Palermo ha assegnato a due famiglie nomadi ma che, anche per impedire l'ingresso dei rom, è stata occupata da sei nuclei di senzacasa che hanno il sostegno dei manifestanti. Il sit-in, proprio all'ingresso della villa, impedisce il transito. Al fianco dei manifestanti si sono schierati Forza nuova e militanti di 'Diventeràbellissima', il movimento fondato dal governatore Nello Musumeci.

In via Felcie Emma è arrivato anche il consigliere comunale della Lega Igor Gelarda che sostiene i manifestanti: "Non si tratta di razzismo e neanche di discriminazione - sostiene -. E' una strada completamente abbandonata, al buio, piena di spazzatura. I cittadini si sentono presi in giro - aggiunge -. Dopo anni, adesso il Comune si è ricordato che esiste questa strada". Gelarda annuncia poi per venerdì un tavolo tecnico con l'assessore  Mattina e alcuni residenti "perché vogliamo - dice - delle risposte".

(ANSA).


10 Agosto 2018 - 13:09