Il caso di Ignazio Cutrò La banca 'congela' il debito


10 Agosto 2018 - 12:14

La nota dell'istituto di credito

Il caso di Ignazio Cutrò
La banca 'congela' il debito

"Sospesa l'attività esecutiva".

PALERMO - Banca Sant’Angelo sospende attività esecutiva nei confronti di Ignazio Cutrò. "In relazione alle notizie di stampa relative ad un credito della Banca nei confronti di Cutrò - si legge ion una nota -, il presidente della Banca Popolare S.
Angelo, Antonio Coppola, dopo un colloquio con Giuseppe Lumia dal quale ha ricevuto informazioni sulla vicenda ed anche sulla sospensione del programma di protezione, ha avuto un colloquio telefonico molto sereno con il signor Cutrò, al quale ha comunicato di avere intanto dato disposizioni di sospendere qualsiasi attività esecutiva e di volerlo incontrare quanto prima, al suo rientro in città. Cutrò nel ringraziare per l’interessamento e per l’invito, ha ribadito di avere inteso soprattutto sensibilizzare le autorità preposte, affinchè venga riesaminata al più presto la sua condizione di vittima della mafia".


10 Agosto 2018 - 12:14