"Allah, Isis, attentati..." Urla e paura in via Cavour


il 06 Dicembre 2018 - 14:48

PALERMO

"Allah, Isis, attentati..."
Urla e paura in via Cavour

Intervento massiccio della polizia: il ragazzo aveva anche uno zainetto sulle spalle.

PALERMO - "Allah è grande, ci sarà un attentato". Aveva uno zainetto sulle spalle ed una penna in mano, in pochi minuti ha seminato il panico tra i passanti e i negozianti.

E' successo nel tardo pomeriggio di ieri in pieno centro a Palermo: il ragazzo, un ventenne palermitano, ha cominciato ad urlare in via Cavour, a pochi metri dalla prefettura. Poi ha fatto irruzione in un bar, continuando a parlare dell'Isis. Inevitabile la paura e l'immediato allarme lanciato alla polizia, che ha effettuato un intervento massiccio nella zona.

Numerose volanti sono arrivate in via Cavour, gli agenti hanno subito individuato il giovane e l'hanno bloccato per evitare ogni rischio. Una volta identificato, è stato accertato che già nel mese di giugno era stato sottoposto ad un Tso per problemi psichici e condotto in caserma. Poi è stato rilasciato.


il 06 Dicembre 2018 - 14:48