Carburanti: insegne della Eg spente lunedì Mercoledì l'incontro azienda-sindacati


16 Dicembre 2018 - 15:07

La protesta in Sicilia

Carburanti: insegne della Eg spente lunedì
Mercoledì l'incontro azienda-sindacati

I gestori lamentano la mancata definizione dell'accordo proposto a luglio

PALERMO - Lunedì 17 dicembre le insegne dei gestori di carburante EG in Sicilia resteranno spente in vista dell’incontro che si terrà martedì e mercoledì a Roma tra azienda e sindacati di categoria. I gestori lamentano la mancata definizione nell’accordo proposto dall’azienda a luglio di alcune parti fondamentali a garanzia loro e a beneficio anche dei consumatori. L’iniziativa è stata decisa all’ultima riunione Faib ed è stata condivisa dalle altre sigle di categoria Fegica Cisl e Figisc Confcommercio.

“I distributori resteranno aperti ma spegneranno le insegne per sottolineare la delicatezza del momento– dicono i presidenti Francesca Costa (Faib Confesercenti), Nino Munafò (Fegica Cisl) e Riccardo Di Benedetto (Figisc Confcommercio) – La Eg ha acquisito 1100 distributori Esso in tutta Italia, tra Liguria, Piemonte, Lombardia, Calabria e Sicilia garantendo il rispetto dell’accordo allora esistente. A luglio si è sottoscritto un nuovo accordo frutto di una trattativa intensa e complessa che prevedeva un approfondimento successivo su alcuni temi fondamentali per la categoria. Ci auguriamo che lunedì a Roma si possa trovare un punto d’incontro con l’azienda per definire tutte le parti dell’accordo e il rispetto dei punti già condivisi, evitando misure di protesta più forti che finirebbero per danneggiare tutti”. Sull’Isola i distributori EG sono circa 200 e danno lavoro a circa 700 famiglie.


16 Dicembre 2018 - 15:07