Il fondo internazionale Basalt rileva il 30% di Caronte


07 Gennaio 2019 - 12:31

Trasporti

Il fondo internazionale Basalt
rileva il 30% di Caronte

La società ha 27 navi e 5 milioni di passeggeri.

PALERMO - Basalt Infrastructure Partners sbarca nel trasporto marittimo italiano e rileva il 30% di Caronte & Tourist, società siciliana leader nei collegamenti dello Stretto di Messina e molto attiva anche sulle tratte tra la Sicilia e le isole minori nonché verso la Campania. La mossa del fondo internazionale, specializzato sulle infrastrutture a livello globale, in particolare energia, trasporti e utility - scrive il Sole 24 Ore - dimostra come le incertezze politiche e regolatorie non abbiano fatto scemare l'interesse degli investitori esteri per gli asset italiani e, nel caso specifico, del Meridione. La Cartonte & Tourist è protagonista nel trasporto marittimo (persone, auto e merci) nel medio e corto raggio con oltre 5 milioni di passeggeri l'anno, 27 navi, un fatturato consolidato che sfiora i 250 milioni e un Ebitda di 50 milioni.

“Che uno tra i più importanti fondi internazionali decida d’investire nel Mezzogiorno e in particolare in Sicilia, è la dimostrazione che queste stesse aree, in presenza di aziende virtuose e dalle grandi potenzialità, riescono a essere attrattive nonostante i gap oggettivi che continuano a penalizzarle”. Questo il commento che il Gruppo Caronte & Tourist ha espresso sulla notizia, apparsa sui maggiori quotidiani economici, dell’ingresso di Basalt Infrastructure Partners nella propria compagine azionaria.

 

 

 


07 Gennaio 2019 - 12:31