"Nuovo Prg come Area 51 Resta avvolto nel mistero"


12 Gennaio 2019 - 15:59

PALERMO

"Nuovo Prg come Area 51
Resta avvolto nel mistero"

La provocazione di Marianna Caronia. La replica.

PALERMO - "Nonostante le promesse dell’Assessore Arcuri e gli impegni dei suoi dirigenti, il Piano regolatore resta avvolto dal mistero ed il Consiglio comunale è lasciato all’oscuro sul lavoro in corso su uno dei più importanti strumenti di programmazione della vita cittadina. Ci ritroviamo in Consiglio comunale a dover occuparci di PRG per fatti minori e per mancata osservanza degli uffici a decisioni della Giustizia Amministrativa, mentre i consiglieri sono tenuti del tutto all’oscuro sulla nuova proposta. Il PRG di Palermo sembra un po’ come la famosa Area 51: il mistero l’avvolge e tutto ormai si potrebbe dire o pensare. Quando l’Assessore intende sciogliere il mistero e, per altro rispettando le prerogative dei Consiglieri comunali, applicare un po’ di sana trasparenza in questa vicenda?" Lo ha dichiarato Marianna Caronia, sollecitando la trasmissione al consiglio comunale delle informazioni sul redigendo Piano Regolatore Generale da parte dell'assessore alla pianificazione.

"Non c'è alcun mistero attorno alla redazione del Piano Regolatore e lo stesso, come più volte detto dal sindaco e nelle commissioni consiliari, sarà presentato a fine febbraio, nei termini e con le modalità previste dalla legge." Così l'Assessore Emilio Arcuri in risposta alla richiesta di informazioni della Consigliera Maria Anna Caronia. "Gli uffici - spiega Arcuri - sono attualmente impegnati a seguire l'iter dei documenti di accompagnamento legati alla prevenzione del rischio idrologico e geologico. Si tratta di strumenti fondamentali perché il PRG sia garante di sicurezza del territorio e dei cittadini. Allo stesso tempo si sta lavorando ad un Regolamento Edilizio e a norme di attuazione che, una volta che lo stesso PRG sarà stato esitato dal Consiglio comunale, rendano possibile la sua attuazione."


12 Gennaio 2019 - 15:59