Blutec, seconda beffa per gli operai A Termini lo stemma della Juventus


14 Marzo 2019 - 15:01

Il caso

Blutec, seconda beffa per gli operai
A Termini lo stemma della Juventus

Dopo il modellini Ferrari arrivò un nuovo diktat da Ginatta

TERMINI IMERESE (PALERMO) - C'è anche lo stemma della Juventus in stereolitografia tra i lavori realizzati due anni fa dagli operai in servizio alla Blutec di Termini Imerese su mandato diretto del presidente del Cda Roberto Ginatta, arrestato assieme all'ad. Cosimo Di Cursi con l'accusa di malversazione ai danni dello Stato per avere distratto 16 milioni di finanziamenti pubblici assegnati all'azienda da Invitalia per il rilancio dell'attività produttiva della fabbrica siciliana che in base all'accordo di programma quadro di cinque anni fa avrebbe dovuto avere come mission la costruzione di auto elettriche.
Per la Fiom "questo episodio dimostra che Ginatta ha gestito la fabbrica secondo i propri desideri, come per il modellino in scala 1:10 della Ferrari della Formula Uno che fece realizzare sempre a Termini Imerese come regalo di compleanno per il figlio".


14 Marzo 2019 - 15:01